Skip to content →

È opportuno usare i social media durante un evento?

Se ti stai chiedendo se vale la pena o meno investire tempo ed energie nello sviluppo di una strategia di comunicazione che comprenda i social media per promuovere il tuo evento, la risposta è decisamente sì. È un’opportunità che, se sfruttata bene, potrebbe amplificare in maniera sorprendente il lavoro di visibilità e branding già avviato sui canali tradizionali.

Dell’utilizzo dei social media per diffondere le notizie ne abbiamo già parlato in questo blog; consolidata è anche la prassi di sfruttarli per campagne di promozione e pubblicità (sapevi infatti che l’80% dei business decision makers preferisce conoscere le aziende tramite post e articoli prima di effettuare un acquisto?).

Usare i social network durante un evento significa informare in tempo reale, dando la possibilità di accogliere tra gli ospiti tanti altri potenziali partecipanti: dal critico d’arte che non ha potuto partecipare alla vostra mostra, al partner che ha deciso di non partecipare al vostro workshop aziendale e, perché no, anche i vostri futuri clienti.

 

In tutti questi casi si tratta sempre e comunque di attivare una potente cassa di risonanza dell’evento in corso. Forse sono ancora poco conosciuti i vantaggi delle dirette live – in streaming o con brevi filmati – i Live Tweeting: mostrare immagini, video e pillole di contenuto agli utenti che, in ufficio o a casa, non stanno partecipando all’evento.
Mentre l’evento è in pieno svolgimento, chiunque, tra i followers dell’azienda o nella community di riferimento, potrà seguire le principali tappe della giornata: il taglio del nastro, il discorso del relatore più conosciuto, l’esposizione del nuovo prodotto, persino il buffet.

Guardando le dirette Live, informandosi attraverso i Tweet, in molti di loro si insinuerà un pensiero: “Interessante, peccato non essere lì”.

  • Il critico d’arte si informerà per poter scrivere un articolo dell’evento, anche se non ha partecipato.
  • Il partner chiederà informazioni sulle prossime date in programma.
  • Il potenziale cliente cercherà altre strade per conoscere i prodotti e di sicuro se ne ricorderà.

Usare i social media durante un evento significa informare anche persone che non sono nella community. I Tweet sono potenzialmente visibili a tutti gli utenti, soprattutto se una notizia diventa trend topic. Il sistema di interazioni e condivisioni di Facebook fa da effetto “moltiplicatore” per un contenuto e può diffonderlo, nei casi più fortunati, anche in modo virale.

Quando si utilizzano i social media durante un evento, pubbliche relazioni tradizionali e pubbliche relazioni digitali si integrano in un progetto unico. Tutte le fasi di organizzazione di un evento, prima, dopo e durante, diventano un trampolino di lancio per raggiungere sempre più persone.
Se il valore dei contenuti per un evento live si misura soprattutto al momento, le dirette social possono essere utilizzate anche a posteriori.

E dopo ancora?

  • Giornali e portali on line potranno scaricare, se sono chiari e ben fatti, foto e video da Facebook per arricchire i contenuti dei loro articoli.
  • Giornalisti della carta stampata guarderanno e ascolteranno con attenzione i documenti live della giornata e troveranno spunti per un reportage.
  • I Tweet, in particolare, sono molto amati dai giornalisti perché sono simili a titoli, brevi ma espressivi. È strategico usare bene Twitter durante un evento e scrivere “cinguettii” efficaci!

Mentre il social media manager continuerà il lavoro dopo l’evento, analizzando visualizzazioni, risposte degli utenti, grado di interazione ed engagement, addetti stampa e comunicatori aziendali avranno modo di trarre ulteriore vantaggio dalla diretta social nei loro contatti ex post.

Il successo della copertura social durante un evento sarà utilizzato dall’addetto stampa nel recall con i giornalisti: diventerà un argomento per enfatizzare il valore della giornata.

La presenza di materiale documentario della diretta live, in testi e immagini, sarà una fonte di informazione per blogger e influencer, partner e utenti.

Il ricordo online della giornata, disponibile a tutti, presenti e assenti, si affiancherà ai ricordi vissuti delle persone che hanno partecipato.

Usare i social durante un evento è sempre una buona idea.
Perché la diretta live abbia buoni risultati, però, è bene non improvvisarsi “social media manager”, impostare una strategia preventiva, dedicare uno o più professionisti che si concentrino esclusivamente alla diretta.

Ti è piaciuto l’articolo? Hai mai organizzato eventi live per la tua azienda? Hai altri suggerimenti su come organizzare una evento live perfetto? Scrivici, siamo curiosi di conoscere la tua esperienza!

 

🎁 Hey, abbiamo un regalo per te! 🎁

Iscriviti alla nostra Newsletter e riceverai GRATIS tutto il nostro database di Media nei settori Food, Social e Turismo dal valore di 90€.

Lo potrai utilizzare immediadatamente per migliorare il tuo lavoro.
Cosa aspetti?



Published in Comunicazione