Skip to content →

Piano editoriale: I 16 migliori tool

Molti lettori ci hanno chiesto quali sono i migliori tool per il piano editoriale del proprio blog: cioè gli strumenti, software e applicazioni per fare blogging, programmare la scrittura dei post e rendere più veloce il lavoro quotidiano delle seguenti figure professionali:

  • blogger;
  • editors, cioè chi impagina pubblica il post sulla piattaforma Cms, WordPress o altre;  
  • il grafico e/o il copywriter che fa anche ricerca di immagini;
  • il project manager, che assegna i titoli dei post a diversi collaboratori;
  • l’amministratore del sito web;
  • il social media manager, che si occuperà di condividere e diffondere alla community il post pubblicato.

Prima di suggerirti alcuni tool per il piano editoriale del tuo blog, però, vorremmo iniziare con un’avvertenza.
Nessun strumento o tecnologia può sostituirsi a una visione strategica del tuo blog. I tool vanno intesi come armi utilissime per accelerare il lavoro e renderlo più efficace, integrando il lavoro teorico che definisce le basi del progetto di content marketing.

 

A proposito, che cos’è un piano editoriale?

Il piano editoriale è il progetto strutturato e sistematico del blog. Condividi il Tweet

Fabio Casciabianca usa una similitudine abbastanza chiara per definire il piano editoriale, associandolo al “diario scolastico”.

Il piano editoriale è quindi come un “diario del business”: prevede obiettivi da raggiungere, destinatari, contenuti, modalità di diffusione.

 

trovagiornalisti post-36

Come si fa un piano editoriale

Il primo passo: definire il tema del blog. Un piano editoriale di qualità incrocia le tue competenze specifiche in una materia con gli interessi dei potenziali lettori. Sono necessari, a questo punto, audit del pubblico e definizione del target.

I tool più facili per intercettarli sono:

  • Google Analytics  – è utile se hai un sito web di riferimento e vuoi studiare gli accessi e le preferenze degli utenti;
  • Google Trends evidenzia i topic, cioè i temi più cercati sul web;
  • Facebook Insights, Twitter Analytics e altre metriche relative ai social media che ti interessano; negli Insights controllerai cosa succede nei tuoi profili sui social network, fai particolare attenzione anche al comportamento degli utenti.
  • Se non hai ancora profili social da analizzare, comincia con il social media listening, cioè l’ascolto di che cosa dicono le persone circa un argomento specifico, un tool di riferimento potrebbe essere: Social Mention.
  • Google Alert e Mention segnalano i siti web nei quali figura una parola chiave specificata. Importante per una prima analisi degli argomenti del blog.

 

Reader Personas

Se hai compreso chi sono i potenziali destinatari del tuo blog, sarai in grado di definire le reader personas. Nel web marketing si parla spesso di buyer personas, cioè il profilo del cliente disposto a comprare. Le reader personas sono i vostri lettori, definiti in modo abbastanza preciso, proprio come se fossero persone in carne ed ossa, con dati biografici, curriculum e professione, preferenze e interessi personali.
I tool che noi di Trovagiornalisti preferiamo per definire le personas sono i seguenti:

 

Keyword, parole chiave e intenti di ricerca

Ora sei arrivati al dunque: la definizione dei contenuti del blog. Il progetto si deve riempire di titoli di blogpost, in relazione a quanto scoperto sul profilo del lettore e sul contesto di riferimento.
Il blog di successo avrà dei post scritti con metodo Seo-oriented, dopo un’attenta ricerca sulle parole chiave.
Per trovare le keyword giuste e scrivere per il web in modo efficace, gli strumenti più noti sono:

I tool per il piano editoriale per il tuo blog che aiutano nella scrittura Seo-oriented sono molti. Ne abbiamo citati solo alcuni: sul web ne troverai molti altri, alcuni gratis, alcuni a pagamento. Alcuni strumenti a pagamento, come ad esempio SEOZoom, prevedono una quota di operazioni free al giorno.
Molte applicazioni utili per fare blogging dispongono di editor e altri strumenti che facilitano la scrittura: ad esempio elencano le parole chiave che hanno lo stesso intento di ricerca della nostra e suggeriscono sinonimi.

 

Calendario Editoriale

Abbiamo quasi finito, ma manca la parte più importante del diario: la programmazione. Il calendario editoriale del tuo blog è una tabella in cui il lavoro di ricerca fin qui eseguito viene schematizzato, per essere compreso e condiviso da tutti i collaboratori.
Nel calendario editoriale del tuo blog figurano:

  • il titolo del post;
  • la parola chiave principale;
  • eventuali correlate, una traccia del tema del post;
  • la scadenza redazionale data al blogger per scrivere il post;
  • la data pianificata per la pubblicazione sul web;
  • date di progetti sui social media, come condivisione, post sponsorizzati;
  • la call to action collegata al blog post , cioè l’obiettivo di conversione pianificato.

Gli strumenti per realizzare il calendario editoriale per il tuo blog sono diversi e ogni blogger sceglie quello che preferisce. I più facili da usare, secondo la nostra esperienza, sono:

  • Excel: intramontabile, è fra i basic tool per il piano editoriale;
  • Google Drive: permette di condividere il documento tra i collaboratori;
  • Google Calendar: permette di programmare ora e giorno di ciascuna azione legata al content marketing, alla sponsorizzazione del post e alla sua condivisione sui social media;
  • Outlook calendar: anche un programma di gestione della posta elettronica come Outlook permette di organizzare tempistiche e scadenze. Gli eventi in Outlook calendar possono essere condivisi.

Noi di Trovagiornalisti per la programmazione del calendario editoriale del nostro blog utilizziamo l’intramontabile Excel. Abbiamo realizzato un template che ci permette di organizzare al meglio tutte le informazioni legate al post e, grazie alla flessibilità dei fogli di lavoro, riesce a soddisfare tutte le nostre esigenze.

Noi ci troviamo veramente bene, per questo abbiamo deciso di condividerlo con te. Risparmierai così tempo prezioso tempo per la realizzazione. Per avere il template, inserisci il tuo nome e la tua email nel box che trovi qui sotto, riceverai un link tramite il quale potrai scaricare il nostro template.

Scarica gratis il template per la programmazione del calendario editoriale che usiamo per il nostro blog

Ti verrà inviato un link per email dove potrai scaricarlo


SiNo

Ho letto le privacy policy e autorizzo il trattamento dei miei dati

Se abbiamo dimenticato qualche tool per il piano editoriale o vorresti aggiungere qualcosa, inviaci un’email, siamo curiosi di sapere la tua opinione!

Published in Comunicazione tool