Skip to content →

Database per Uffici Stampa: I giornalisti giusti per la vostra notizia

Gli esperti di PR vi diranno che i migliori database per uffici stampa non sono mere liste di nomi e cognomi. 


Per agenzie e consulenti di comunicazione, le mailing list più agognate sono quelle che comprendono un buon numero di indirizzi email di giornalisti italiani “sicuri”. Sono direttori di testata, redattori, collaboratori che l’addetto stampa chiama per nome, magari sul telefono cellulare e che conosce da anni. Se, come ufficio stampa, avete un “portafoglio” di giornalisti di questa natura, la vostra notizia riceverà un’adeguata copertura da parte dei media e la conferenza stampa avrà ottimi risultati.

Che cos’è un database per uffici stampa?

I database per uffici stampa sono raccolte selezionate di giornalisti, potenzialmente interessati a una notizia e destinatari dei comunicati. Agenzie, consulenti di comunicazione e addetti stampa si chiedono spesso quale sia il metodo più efficace per avere dei buoni database. Da questi, infatti, può dipendere il successo di un progetto di comunicazione.
In qualità di direttori generali, responsabili di un press office aziendale, addetti stampa e consulenti di comunicazione, sapere a quali giornalisti comunicare una notizia è decisivo.

L’utilità di un database di giornalisti italiani aggiornato è applicabile in diverse situazioni:

  • organizzare una conferenza stampa;
  • pianificare un evento per i giornalisti di settore;
  • comunicare ai media un evento culturale;
  • divulgare ai giornali un comunicato stampa di prodotto;
  •  in generale, comunicare una novità ai giornali.

Il segreto di pubbliche relazioni di successo sta nelle conoscenze personali: è vero in ogni caso?
12.2Di sicuro ogni progetto di comunicazione ha il suo database e uno specifico modus operandi.
Per mercati di nicchia ed eventi trade, riservati cioè a giornali di settore, l’ufficio stampa lavorerà bene con una lista compilata di suo pugno, con nominativi verificati di persona o al telefono.
In tutti gli altri casi, avere a disposizione un elenco di giornalisti funzionale allo scopo non guasta affatto. La chiave dei più efficaci database per uffici stampa, infatti, non sta solo nelle conoscenze personali.

Il #database per l' #ufficiostampa nasce da un’attenta selezione dei giornalisti. Condividi il Tweet
Bisogna sempre tenere a mente che, al di là delle conoscenze personali acquisite durante il percorso professionale, i contatti giusti per la divulgazione sono sempre e solo quelli relativi ai comunicatori che scrivono abitualmente di quel dato argomento. Perché? I loro lettori sono predisposti all’ascolto, hanno un’adeguata padronanza dell’argomento e, soprattutto, sono interessati al tipo di notizia in questione.
Così andiamo al cuore di un progetto di comunicazione: il giornalista più adatto a ricevere il comunicato stampa è colui che è in grado di “vedere” la notizia, cioè la storia da raccontare, importante per i suoi lettori.

Alcune considerazioni: il lavoro dell’ufficio stampa oggi

È innegabile che il lavoro dell’ufficio stampa sta cambiando velocemente.Le pratiche che un tempo funzionavano oggi sono sempre più difficili da praticare. Lavorare con una lista ristretta di giornalisti, la sola che abbiamo potuto verificare chiamando di persona le redazioni, non è più una strategia competitiva.
Gli ostacoli che da sempre hanno reso complesso l’operare dei comunicatori si sono amplificati:

  • le redazioni sono spesso costituite da pochi giornalisti, oberati di lavoro, sempre meno disponibili a partecipare a conferenze stampa;
  • i giornali vivono un periodo di crisi, in cui il turn over è molto alto. I giornalisti cambiano incarico, si dimettono o vengono licenziati, o passano ad altre testate;
  • i ritmi sono frenetici e le caselle di posta elettronica dei giornalisti sono sempre troppo piene. Per gli uffici stampa, mettersi in contatto con il giornalista è spesso un’impresa.

Le opportunità offerte dalla tecnologia

12.3Per avere liste di giornalisti complete, con numeri di telefono corretti, indirizzi mail aggiornati, una soluzione efficace è quella di affidarsi a piattaforme elettroniche.
Abbonarsi a un servizio di database per uffici stampa solleva dal lavoro più critico della compilazione della lista contatti e aumenta il raggio d’azione per i comunicatori.

Eliminata l’incombenza della verifica periodica e manuale dei database, (fatta di telefonate e controlli incrociati) i software oggi disponibili offrono mailing list aggiornate periodicamente.

Gli addetti stampa avranno così database più ricchi e meglio strutturati (la lista di giornalisti è organizzata anche per argomenti di interesse). Gli uffici stampa potranno, in questo modo, dedicare maggiore energia alle attività più strategiche del loro lavoro.
Trovagiornalisti si colloca all’interno di questa rosa differenziata di soluzioni per gli uffici stampa. Gli elenchi sono verificati costantemente, di modo da offrire database affidabili e senza errori. Facilità e rapidità d’uso sono le caratteristiche principali dei servizi di Trovagiornalisti.

Per saperne di più, puoi consultare il nostro sito e iscriverti gratuitamente all’area dedicata per provare il servizio.

Published in Sviluppi