Categorie
Comunicazione

Come far pubblicare il comunicato stampa sui blog

Come far pubblicare il comunicato stampa sui blog? Se hai già provato a mandare una press release a blogger e influencer, sai già che non è così semplice. Il tuo committente ha in grande considerazione il mondo dei blog che, per il suo settore, sono importanti: fanno opinione, sono molto seguiti sui social network, hanno un pubblico costante che li legge con attenzione.

Da alcuni anni molti lettori hanno perso fiducia nella stampa tradizionale e tutto ciò che sta sul web ha un fascino peculiare. Per questo motivo ti è stato chiesto di affiancare all’invio del comunicato stampa sui giornali un’attività di comunicazione con i blogger. Quando la tua mailing list di blogger e influencer è pronta, mandi il comunicato stampa ma…non succede niente. Nessun blog pubblica il tuo comunicato…

Come far pubblicare il comunicato stampa sui blog: per iniziare

Per evitare di innescare false aspettative nel tuo committente, è importante che tu definisca sin dall’inizio una strategia chiara. L’obiettivo del progetto di comunicazione è raggiungere i giornali, prima di tutto, o raggiungere i blog? Se i due aspetti sono entrambi presenti, qual è il più importante, che cosa, dunque, va pianificato e secondo quali tempi?

Prima di mandare un comunicato stampa ai blogger, ricorda al committente la differenza tra un blog e un giornale: il blog pubblica esperienze soggettive, il giornale pubblica notizie.
Per quanto, oggi, il panorama dei contenuti e dell’informazione on line si sia molto diversificato, la prassi per farsi pubblicare su un blog è diversa da quella che segui per un comunicato stampa su una testata giornalistica.

Fai una lista dei blogger che ti interessano e studiali

In più di venti anni di storia il blog è cambiato molto. Il blog personale, il diario che racconta in modo informale un hobby o scampoli di vita quotidiana, non è il solo presente nel web. Quando fai il tuo elenco di blogger per la mailing list, guarda al tema di cui parlano, al loro seguito sui canali social, alla natura dei contenuti e al modo in cui li trattano. Alcuni esempi:

  • è un blog personale?
  • è un blog multi-autore?
  • è un blog aziendale?
  • dal punto di vista formale è un blog, ma si presenta come un magazine?

Dopo questa prima analisi, concentrati sull’autore del blog, fai qualche ricerca sulla sua storia:

  • il blogger è un giornalista?
  • l’autore è un influencer che vive esclusivamente del suo lavoro sulla rete?

I blogger che vivono del proprio blog vogliono essere pagati

Se i tuoi destinatari sono blogger di professione, cioè persone che scrivono contenuti sul loro sito e da questo traggono il loro reddito, la strada migliore per far pubblicare il comunicato stampa è avviare una collaborazione. Questo vuol dire fare qualcosa d’altro rispetto all’attività di ufficio stampa: significa pagare il blogger per pubblicare il tuo contenuto.
Prima di deludere il tuo committente, spiegagli con chiarezza che il blogger-influencer non legge i comunicati stampa per trovare notizie, ma per trovare aziende clienti.

La risposta al come fare per pubblicare il comunicato stampa sui blog puri, dunque, è prevedere un piccolo investimento. Puoi chiedere un post sponsorizzato, oppure organizzare una visita remunerata in sede, un blog tour, insieme a un gruppo selezionato di blogger e influencer.
Fai attenzione:

è importante che il blogger condivida lo spirito del progetto che vuoi comunicare.

Un blogger professionale tiene soprattutto alla sua credibilità e accetta la collaborazione solo se sa di pubblicare un contenuto che piacerà ai suoi seguaci.

Blog e magazine on line

Non tutti i blogger vivono di post sponsorizzati. Molti utilizzano il blog come vetrina professionale, per presentare i loro servizi, altri curano un sito per passione personale, altri ancora raccolgono, sulla loro pagina web, una serie di contenuti informativi che hanno attinenza con il loro ambito lavorativo. Ci sono anche siti di informazione che si attestano come blog, senza registrarsi al Tribunale come testata giornalistica.

Queste pagine on line, se hanno una linea editoriale coerente con il tema del tuo comunicato, potrebbero pubblicarlo, con modalità analoghe a quelle che usa un giornale. Il consiglio è di cercare sempre un contatto con il blogger e avviare una relazione con lui, prima di mandare il comunicato. Scambi di link, pubblicazione sui canali social e condivisione dell’articolo sono un modo per ricambiare l’apprezzamento ricevuto, a notizia pubblicata.

I blog dei giornalisti

Alcuni giornalisti, regolarmente assunti per una testata, curano in parallelo un blog personale su temi d’informazione specifici. Questi blogger hanno già una fonte di reddito, il loro giornale, e sul blog pubblicano contenuti valutandoli in base ai loro interessi. Spesso pubblicano spezzoni di inchieste che stanno sviluppando, spunti di riflessione, commenti, ma potrebbero anche parlare del tuo comunicato stampa, se la notizia li incuriosisce.

I buoni giornalisti si riconoscono: sono interessati alle storie, quale che sia la loro origine, a patto che contengano qualcosa di nuovo.
Se hai un comunicato stampa con una notizia originale, – ma che sia davvero una notizia – puoi provare con queste tipologie di blog.

Giornalisti free-lance, blog aziendali e brand journalism

Degni di attenzione sono anche i blog dei giornalisti free-lance: in questo caso i contenuti sono per la maggior parte i lavori pubblicati e lo scopo del sito è raggiungere più visibilità, per ottenere altre collaborazioni sui giornali.

Togli dalla lista, invece, i blog aziendali: nella maggior parte dei casi, pubblicano notizie di prodotto o di attività dell’azienda, in modo autoreferenziale.

Altro contesto è quello del brand journalism. È il caso di un’impresa che ha realizzato un vero e proprio magazine, per parlare di sé ma anche per ospitare contenuti di terzi, purché ispirati a un tema portante, in linea con la sua mission. Se il tuo comunicato è pertinente con il tema, puoi proporlo, in modo analogo alla procedura che usi per i giornali.

Come far pubblicare il comunicato stampa sui blog: altre formule

Come far pubblicare il comunicato stampa sui blog senza pagare? Se hai già provato la strada dei blog-magazine, dei giornalisti e dei progetti di brand-journalism e se non hai budget necessario per post sponsorizzati, puoi studiare altre forme di collaborazione con i blogger che ti stanno a cuore. Guest post, scambio di contenuti, cessione di prodotti in prova, progetti comuni su canali social: molte forme di partnership sono possibili, a patto che sia chiaro il vantaggio per entrambi, per l’azienda committente e per il blogger.

Alcune blogger di arredi e design, per esempio, accettano di scrivere e promuovere un prodotto grazie a un accordo di scambio merce. Le formule possono cambiare di volta in volta, ma è necessario che, da addetto stampa, tu abbia imparato a coltivare una buona relazione con i blogger e a comprendere le loro necessità.
La scelta di ogni progetto, anche quello che sembra più vantaggioso dal punto di vista economico, non va condotta in modo casuale. Così come il blogger ha un suo pubblico, presso il quale deve restare credibile, anche l’impresa per la quale mandi il comunicato stampa ha specifici obiettivi d’immagine.

Hai domande e dubbi in merito a come far pubblicare il comunicato stampa sui blog? Scrivici.